Primula Orecchia


Flora tipica del Triangolo Lariano (primavera)

Pianta alta fino a 16 cm, con foglie in rosetta basale, carnose, grassette, ristrette in breve picciolo, obovate o quasi rotonde, dentellate verso l'apice, a margine cartilagi-neo, ciliato, giandoloso e di color verde-chiaro, più o meno farinose. Caule afillo, con ombrella di fiori peduncolati, imbutiformi, a lacinie piane, di color giallo-lucente, pro-fumati. Vive nelle fessure e alla base delle rocce calcaree e dolomitiche, tra 300 e 2600 m di altitudine. Fiorisce tra aprile e luglio. Fu usata contro i geloni, gli ascessi e... contro la tisi! Nessuno oggi però ricorre a que-sta pianta come rimedio a questi mali. e spesso coltivata nei giardini, dove viene trasportata dalle stazioni naturali. Specie protetta in senso assoluto, nelle province di Bergamo e di Mantova.