Cerca utilizzando il calendario eventi Cerca utilizzando la mappa dei comuni Cerca utilizzando un elenco di categorie Consulta il Giornale Online
Ricerca libera

 

Come si diventa G.E.V.

Per diventare GEV è necessario frequentare un apposito corso di formazione e sostenere un esame teorico/pratico davanti ad una commissione regionale che valuta la preparazione e l’idoneità attitudinale dei candidati. Superato l’esame, le aspiranti guardie prestano giuramento, vengono nominate guardie giurate e ricevono l’incarico di guardie ecologiche volontarie. La guardia deve assicurare almeno 14 ore di servizio mensile presso l’ente organizzatore cui viene affidata.

Il servizio di vigilanza ecologica presso la Comunità Montana del Triangolo Lariano è svolto da 50 guardie i cui principali ambiti d’intervento sono:

  • Vigilanza ecologica: è l’attività principale come guardie giurate con poteri di accertamento di illeciti amministrativi in ambito ambientale, con particolare riguardo a flora spontanea e fauna minore protette, tutela dei boschi, abbandono di rifiuti e scarichi abusivi, transiti su sentieri e strade agro-silvo-pastorali, raccolta funghi.
  • Educazione ambientale: l’attività comprende sia interventi in classe che accompagnamento delle scolaresche lungo itinerari di particolare interesse didattico; le GEV guidano gli studenti, provenienti da scuole di ogni grado, alla scoperta del territorio illustrando specifiche tematiche nel campo dell’ecologia, della botanica e della geologia.
  • Rilevamento ambientale: consiste nella raccolta di dati inerenti aspetti di particolare pregio e interesse scientifico per una maggior tutela e valorizzazione del territorio; i progetti in corso riguardano la predisposizione di una cartografia con la distribuzione della flora protetta, il rilevamento dei massi erratici, il censimento delle aree umide, il monitoraggio dei siti di riproduzione degli anfibi.
  • Tutela della piccola fauna: alle attività di monitoraggio e censimento degli anfibi nei siti di riproduzione si affianca l’attività di salvataggio dei rospi sulle strade nel periodo di deposizione delle uova che si inserisce nell’ambito di un progetto regionale.
  • Meteorologia: le GEV collaborano alla gestione delle seguenti stazioni meteorologiche presenti sul territorio della Provincia di Como: Canzo, monte S.Primo, Bellagio, Cernobbio, Menaggio, S. Nazzaro Val Cavargna, Pellio Intelvi.
  • Rappresentanza: partecipazione ad eventi quali fiere, mostre, inaugurazioni, convegni, manifestazioni, ecc. in rappresentanza della Comunità Montana per la distribuzione di materiale informativo.

 
Galleria fotografica
 
 
 
Web Consulting: Anzani Trading Group