Cerca utilizzando il calendario eventi Cerca utilizzando la mappa dei comuni Cerca utilizzando un elenco di categorie Consulta il Giornale Online
Ricerca libera
 
 
Museo Civico
Luoghi: Erba

Il Museo Civico di Erba, istituito nel 1961, è stato aperto al pubblico nel 1964 nell'originale sede di Villa Majnoni. Nel 1977 è stato trasferito nella Villa Comunale di Crevenna, attuale prestigiosa sede. La villa, risalente alla fine del '700, fu costruita su disegno dell'architetto Gianluca Gavazzi della Somaglia. Il Civico Museo, sorto quale realtà intermedia tra i Musei maggiori di Como e di Lecco, occupa un degno posto nella plaga briantea per la conservazione dei reperti delle più antiche popolazioni vissute nel territorio e per la tutela del patrimonio. Data la posizione geografica di Erba, allo sbocco della Vallassina e all'inizio della Brianza collinare, il Civico Museo si propone come Museo del Territorio dell'Alta Brianza e del Triangolo Lariano, unica struttura presente nella zona con tali caratteristiche. Nel 1999 si è proceduto all'allestimento di nuovi percorsi museali nel rispetto dei principi della più moderna museologia. Dovendo allestire un Museo del territorio, in grado d'illustrare le caratteristiche salienti del luogo, la storia geologica e paleontologica, la storia del popolamento umano nell'antichità e la storia più recente, il primo passo è stato quello di selezionare il materiale adatto allo scopo e di raccogliere quello estraneo al territorio in un unica sala dedicata al collezionismo. Tutto il materiale proveniente dall'Alta Brianza e dal Triangolo Lariano è stato disposto nelle varie sezioni seguendo un criterio cronologico che risale all'indietro nel tempo. Un percorso all'indietro nel tempo poiché si è voluto simulare la situazione che si trova di fronte l'archeologo quando opera su di un area di scavo; infatti incontra per primo ciò che è più recente e quindi risalendo all'indietro nel tempo e scavando sempre più in profondità si immerge nel passato più remoto. Il percorso museale inizia dall'età Moderna e si conclude con le ere geologiche, i materiali sono resi parlanti attraverso un sistema di cartellonistica che è facilmente percepibile dal visitatore. All'ingresso si trovano una serie di oggetti che rappresentano i simboli di ogni sezione. Partendo dallo stemma visconteo del XV sec., passando all'ara di epoca romana, si arriva infine ad un fossile di ammonite dell'Alpe Turati, che rappresenta le ere geologiche. Nelle sale del Museo di Erba si ha la possibilità di conoscere le tappe principali della storia e della preistoria della zona.

www.comune.erba.co.it

Galleria fotografica
Selezionare il mese e l'anno
 
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
 
 
 
 
Web Consulting: Anzani Trading Group